Operazione “Eden”, scarcerata un’intera famiglia

Scritto il dicembre 31, 2013 alle ore 9:16 da

Erano stati arrestati lo scorso 13 dicembre nell’ambito dell’operazione “Eden”. della Procura distrettuale antimafia di Palermo, mirata a colpire i fiancheggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro ma, adesso, tornano in libertà dopo la decisione del Tribunale del Riesame che ha annullato l’ordine di custodia cautelare in carcere. Si tratta dell’imprenditore di Castelvetrano Giovanni Filardo – accusato di fittizia intestazione di beni ai familiari, con l’aggravante di aver favorito la mafia – della moglie Francesca Maria Barresi e delle figlie Valentina e Floriana. Scarcerato dai giudici del Riesame anche un altro dei 28 arrestati nell’operazione del giorno di Santa Lucia: l’ingegnere Giuseppe Marino, accusato di corruzione per la gestione di appalti nel carcere palermitano dell’Ucciardone, al quale sono stati concessi gli arresti domiciliari. Nei giorni scorsi le porte del carcere si erano aperte per rilasciare anche Aldo Licata, fratello dell’ex assessore provinciale Doriana, accusato di essersi rivolto a mafiosi di Campobello di Mazara per favorire l’elezione della sorella.